News Veterinari

Chiunque abbia un gatto lo sa: il suo compagno ha un problema con l’erba. E non solo quella gatta: foglie, ciuffi e altri vegetali sono uno spuntino appetitoso per qualsiasi felino, per la disperazione di chi poi si ritrova l’orchidea devastata dai denti dall’adorabile micio (e i vomitiniin giro per casa). Fino a oggi si credeva che questo comportamento fosse volontario, e venisse messo in atto per questioni di salute, ma una ricerca presentata all’inizio di agosto al convegno annuale dell’International Society for Applied Ethology, getta nuova luce sulle vere ragioni della passione sfrenata dei gatti per le piante.

ERBA MEDICA? Gli esperti sono d’accordo: per quanto possa sembrare inspiegabile (in fondo il gatto è carnivoro), c’è una ragione dietro l’abitudine felina di mordicchiare le foglie. Si è sempre pensato, però, che inghiottire erba fosse un metodo terapeutico che l’animale utilizza scientemente quando è malato: obbligandosi a mangiare vegetali si “forza” anche a vomitare – in sostanza, mangiare erba sarebbe l’equivalente felino delle nostre “dita in gola”.

vai a focus.it

Lascia un commento