News Veterinari

Dalmata, labrador, pastore tedesco, bulldog: a contraddistinguere le razze canine non è solo l’aspetto fisico, ma anche l’anatomia del cervello, modellata dalla selezione operata per secoli dall’uomo attraverso incroci mirati a ottenere il compagno a quattro zampe ideale. Lo dimostra lo studio pubblicato su Journal of Neuroscience dal gruppo coordinato da Erin Hecht dell’Università di Harvard.

vai all’ansa

Lascia un commento