News Veterinari

Dare le medicine al gatto o al cane di casa potrebbe apparire una missione quasi impossibile da portare a termine, in particolare se si convive con un quadrupede poco collaborativo. Il timore di ricevere graffi, morsi, zampate o agguati potrebbe rivelarsi reale, come l’impossibilità di distrarlo offrendogli cibi prelibati e ghiottonerie. Trucchi e strategie potrebbero fallire, ma esistono delle soluzioni valide per portare a termine la sfida, senza soccombere agli artigli del felino oppure ai denti del cane di casa. Quest’ultimo potrebbe rivelarsi maggiormente collaborativo, perché innatamente goloso e quindi più facilmente ingannabile, ma per risolvere la situazione basta armarsi di pazienza e di buone maniere, senza stimolare l’ira dell’animale.

vai a greenstyle.it

Lascia un commento