News Veterinari

Parente stretto del siamese, il gatto Balinese è un esemplare dall’incedere elegante e sinuoso, tanto da ricordare le movenze dei balli balinesi, caratteristica che ne ha definito il nome. In apparenza può sembrare un animale poco incline al movimento e distaccato, forse per un innato piglio aristocratico, ma il Balinese invece è un amico forte, resistente e anche molto socievole. Molto ubbidiente e affettuoso, può comunque cadere nel tranello della gelosia: conoscere le sue caratteristiche è molto importante, in particolare se si vuole accogliere un esemplare aprendogli le porte di casa.

Aspetto fisico

Il gatto Balinese possiede una fisicità snella, con zampe lunghe e affusolate, con un portamento fiero e superbo, forse in apparenza snob ma mai altezzoso. Felino raffinato, difficilmente accumula peso fino a perdere le innate proporzioni eleganti, ma è un esemplare tenace, forte e particolarmente resistente a dispetto delle zampe snelle e leggere. Il mantello morbido e setoso può virare dal color avorio passando per il crema e per il tigrato, ma ciò che lo caratterizza sono punti di colore più scuro su zampe, coda e orecchie. La stessa tonalità che impreziosisce il muso con una mascherina più scura di forma morbidamente triangolare, che evidenzia gli occhi a mandorla blu.

vai a greenstyle.it

Lascia un commento