News Veterinari

Lo hanno ribattezzato l’«inClemente» Mastella e senza mezzi termini lo hanno definito «un nuovo nemico degli animali». Non è piaciuta agli Animalisti Italiani l’ultima uscita del sindaco di Benevento, già ministro e parlamentare di lungo corso, prima con la Dc poi con Udeur e Pdl. L’idea di vietare ai cani l’ingresso al centro storico del capoluogo sannita per evitare che sporchino senza che i loro proprietari provvedano a ripulire è considerata non solo un’ordinanza «creativa», per ora solo ipotizzata, ma un vero e proprio atto discriminatorio nei confronti degli animali.

«Non può pagare chi è in regola»

«La proposta di Mastella è utile come un libro chiuso — commenta Walter Caporale, presidente dell’associazione, che ha già preannunciato querela immediata —. Chi possiede un cane e non rimuove i bisogni lasciati per la strada non solo è un maleducato incivile, ma danneggia anche gli animali perché con quell’atteggiamento crea intolleranza, che sfocia a volte nel rilascio di bocconi avvelenati, contro i nostri amici a quattro zampe. Tuttavia non è corretto che tutti paghino a causa del comportamento scorretto di alcuni irresponsabili».

vai al corriere.it

Lascia un commento