News Veterinari

Si chiama The Dudu Island Children’s Paradise, ossia il “paradiso dei bambini” dell’isola Dudu. Ma questo zoo cinese di paradisiaco ha ben poco, anzi è un inferno subito finito al centro della proteste dei visitatori fin dalla recente apertura avvenuta il 21 dicembre scorso.

Chi c’è stato è rimasto sbalordito dai recinti angusti in cui gli animali sono costretti a vivere: a malapena le stanze in cui sono tenute le tigri permettono loro di potersi muovere. E come se non bastasse nelle gabbie con i felini sono stati messi dei cuccioli di cane.  Ma nei suoi tremila metri  quadrati non sono solo i cani e tigri a soffrire: volpi e scimmie sono tenute in piccoli recinti, gli animali tropicali si abbracciano stretti per cercare di superare il freddo a cui non sono abituati.

vai a lastampa

Lascia un commento